Inizio Pagina
sei in: home [1] » informazioni » avvisi » archivio avvisi » avviso

Menu principale di navigazione

Contenuto della pagina

Aggiornamento del Sindaco emergenza sanitaria covid19 - 15 aprile 2020

Buonasera
Non ho emesso comunicati in questi ultimi due giorni in quanto non c’erano aggiornamenti da dare. Non ho ricevuto comunicazioni da parte della Asl di nuovi casi sul territorio o di particolari notizie sulle quarantene. La situazione nel nostro comune rimane quella che ho comunicato il giorno di Pasqua.
Sotto il profilo dei contagi la situazione attuale è ottimale, non abbassiamo la guardia e continuiamo a rispettare le norme come abbiamo fatto fino ad oggi. Il risultato che abbiamo ottenuto è anche conseguenza del rispetto di quello che ci è stato impartito.
Ci avviamo a concludere la quinta settimana con le ferree regole che i decreti del Presidente del Consiglio ci hanno imposto. A livello nazionale si comincia ad intravedere un calo dei contagi ed un miglioramento generale della situazione ospedaliera, gli esperti ci dicono di aver fiducia.
Dobbiamo crederci e resistere ancora con i nostri atteggiamenti, l’uso delle mascherine, dei guanti, il distanziamento sociale dovrà continuare per ancora tanto tempo quindi vale abituarci, è per la salvaguardia della nostra salute. 
Iniziano a essere concesse alcune riaperture. E’ necessario che venga trovato un equilibrio tra tutela della salute e ripresa economica. Ieri il Presidente della Regione Toscana ha emesso un’ordinanza che consente la cura dei boschi e la coltivazione dei campi e orti a livello familiare. Però ha dettato anche dei limiti da rispettare. Non bisogna approfittare di questa apertura usandola come scusa per uscire dalle nostre case allentando l’allerta contro il Coronavirus. Occorre agire con rispetto tenendo sempre ben presente la situazione che stiamo vivendo. 
Ho piena fiducia in Voi. Credo e sono convinto che rispetterete quanto stabilito. Il Presidente Rossi ha dato fiducia a tutti i cittadini mettendo i Sindaci come sentinella che questa fiducia non venga meno e si approfitti di quanto concesso. Le forze dell’ordine sono costantemente sul territorio per i controlli e quindi, in caso di palesi violazioni, verranno emesse nuove ordinanze restrittive.

15/04/2020